Direttori Generali, verso il rinnovo 8 manager su 9. La novità potrebbe essere una donna

26 Giugno 2017

Al posto di Michele Vullo potrebbe varcare la soglia della direzione generale del Papardo di Messina una donna, unica "quota rosa" fra i manager della sanità siciliana, proveniente dai piani alti dell'amministrazione regionale.

 

di

Dei 9 direttori generali in scadenza il prossimo 30 giugno 8 su 9 dovrebbero essere riconfermati. Hanno già il rinnovo in tasca Giovanni Migliore (Arnas Civico di Palermo), Antonio Candela (Asp di Palermo) e Gaetano Sirna (Asp di Messina). I tre manager hanno ricevuto l’avviso di avvio della procedura di nomina a commissario straordinario. Nei prossimi giorni lo stesso avviso dovrebbe essere recapitato anche a Giulio Santonocito (Garibaldi di Catania), Salvatore Lucio Ficarra (Asp di Agrigento), Maurizio Aricò (Asp di Ragusa), Salvatore Brugaletta (Asp di Siracusa) e Carmelo Iacono (Asp di Caltanissetta). A quel punto basterà inviare curriculum e i titoli ed attendere fiduciosi l’iter spiegato dall’assessore Gucciardi ad InSanitas (leggi qui). Rimane ancora in bilico solo il direttore generale del Papardo di Messina Michele Vullo.

Sembra che al suo posto potrebbe varcare le soglie della direzione generale una donna, Maria Letizia Di Liberti, unica “quota rosa” fra i manager della sanità siciliana, proveniente dai piani alti dell’amministrazione regionale.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV