Digiacomo: «La Cardiochirurgia pediatrica sia riportata subito a Palermo»

23 Marzo 2016

Il presidente della Commissione sanità dell'Ars: «Un'eventuale proroga della convenzione con il Bambin di Gesù di Taormina? Solo se sia temporanea ed indispensabile per dare continuità a questo delicato servizio».

 

di

PALERMO. «Fermo restando i tempi tecnici che consentano una continuità operativa a totale beneficio dei piccoli pazienti, sarebbe opportuno riportare immediatamente a Palermo la cardiochirurgia temporaneamente dislocata a Taormina».

Lo afferma il presidente della Commissione sanità all’Ars, Pippo Digiacomo, a proposito del rinnovo della convenzione tra il servizio sanitario regionale ed il Bambin Gesù.

«Il piano sanitario regionale ha previsto l’attivazione a Palermo di un centro di eccellenza pediatrico su cui sono state investite già cospicue somme. Proprio in quest’ottica non capivo la necessità della convenzione di Taormina e meno ancora capirei una proroga, a meno che non sia necessaria per evitare l’interruzione di questo delicato servizio».

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV