Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

Il servizio video di Insanitas

Dialisi, al “Di Cristina” il macchinario “Carpe Diem” a misura dei neonati

Acronimo di “Cardio-Renal Pediatric Dialysis Emergency Machine”, può essere utilizzato per i bimbi con problemi nefrologici al di sotto dei 10 Kg di peso.

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. Arriva “Carpe Diem” all’ospedale “Di Cristina”, un macchinario che consente di fare la dialisi ai bimbi con problemi nefrologici al di sotto dei 10 Kg di peso. Carpe Diem è l’acronimo “Cardio-Renal Pediatric Dialysis Emergency Machine” perché viene utilizzata per la dialisi in fase acuta ed è stata costruita a misura di neonato, infatti, il filtro è piccolissimo rispetto a quelli dei bambi in cui si utilizza una superficie di almeno 1 mq, negli adulti si arriva anche a 2 mq. Qui invece abbiamo superfici che vanno da 0,15 mq con ultra filtrato massimo di 4 ml al minuto, a 0,75 mq con ultra filtrato massimo 2,5 ml al minuto. Ecco il servizio video di Insanitas con le interviste a Salvatore Requirez, direttore sanitario dell’Arnas “Civico-Di Cristina” e alla dottoressa Maria Michela D’Alessandro, responsabile clinico e organizzativo della UOC “Nefrologia Pediatrica” dell’ospedale dei bambini di Palermo.

 

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati