ASP e Ospedali

Pediatria

Diabete giovanile, ad Agrigento impiantato un microinfusore di insulina

Dalle dottoresse Piera Buscarino e Claudia Albino ad un piccolo paziente seguito sin dall'esordio della malattia al San Giovanni di Dio.

Tempo di lettura: 2 minuti

Impiantato per la prima volta all’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento un microinfusore di insulina ad un piccolo paziente affetto da diabete giovanile. Lo strumento terapeutico, una tecnologia considerata “golden standard” per l’appropriatezza dei trattamenti, è stato collocato sottocute al bambino presso la nascente Unità semplice di diabetologia pediatrica annessa all’UOC di pediatria, diretta dal dottor Giuseppe Gramaglia, grazie all’avvio dell’innovativo progetto per l’uso dei microinfusori avviato dalla Direzione generale dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Agrigento.

La “micropompa” di insulina è stata impiantata lo scorso 24 maggio dalle dottoresse Piera Buscarino e Claudia Albino ad un paziente seguito sin dall’esordio della malattia presso il reparto. Tramite un cateterino sottopelle il presidio medico eroga in infusione continua la terapia necessaria al paziente, programmata secondo le sue necessità individuali e a cui vengono associati boli di insulina in occasione dei pasti o per correggere eventuali iperglicemie derivanti da situazioni non correlabili all’assunzione dei carboidrati.

Il microinfusore, nell’espletamento della sua funzione, tenta di riprodurre la normale e fisiologica secrezione insulinica da parte del pancreas permettendo di mantenere il paziente in condizioni di stabilità glicemica tali da prevenire le complicanze, sia acute che croniche, legate alla variabilità dei valori. Il risultato è quello di ottenere una maggiore flessibilità nella programmazione dei pasti e degli spuntini migliorando il controllo glicemico durante lo svolgimento dell’attività sportiva, nelle ore notturne ed anche nella gestione di iperglicemie dovute ad eventi stressanti.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche