Dal palazzo

La buona Sanità

Daisy Award, premiato infermiere della Samot

Prestigioso riconoscimento per Alessandro Di Martino. Nominati anche i colleghi Claudia Giammanco, Marco Longo e Cristian Bonomo.

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. Alessandro Di Martino è l’infermiere della SAMOT che ieri pomeriggio ha ricevuto il prestigioso riconoscimento internazionale Daisy Award. Assieme a lui, sono stati nominati altri tre infermieri dell’ente leader nelle cure palliative. Si tratta di Claudia Giammanco, Marco Longo e Cristian Bonomo. «Siamo orgogliosi- commenta il dirigente infermieristico della SAMOT, Giuseppe Intravaia– Sono momenti di gratificazione per tutti noi che ci spingono a fare sempre meglio. La qualità dell’assistenza domiciliare della SAMOT è frutto di professionalità e umanità».

Il Daisy Award nasce in America nel 2000 e premia le infermiere e gli infermieri impegnati nel quotidiano a favore dei cittadini e della salute. L’obiettivo è ringraziare chi si impegna quotidianamente nell’offrire a tutti i pazienti un’assistenza professionale senza trascurare l’aspetto umano. Per la seconda edizione a Palermo, la cerimonia organizzata da OPI (Ordini delle Professioni Infermieristiche) si è tenuta ieri pomeriggio presso il Politeama Garibaldi. Nella foto, da sinistra: Marco Longo, Claudia Giammanco, Giuseppe Intravaia, Alessandro Di Martino e Cristian Bonomo.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche