Insanitas TV

L'iniziativa

“Curarsi in Sicilia”, on line la prima puntata

Saranno illustrati gli obiettivi del progetto di comunicazione promosso da Insanitas insieme al DASOE. Visionabile in streaming a partire dalle 19.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Al via il format TV di “Curarsi in Sicilia”. Nel corso della prima puntata in streaming dalle ore 19 su Insanitas e Diretta Medica saranno illustrati gli obiettivi dell’iniziativa, promossa dalla testata giornalistica Insanitas.it insieme al DASOE dell’assessorato regionale della Salute.

L’obiettivo è approfondire e analizzare il rapporto fra comunicazione in sanità e riduzione della mobilità passiva, ed in particolare come una corretta comunicazione può contribuire a ridurre i “drg di fuga” verso altre regioni. Un fenomeno che persiste anche per alcune patologie che qui in Sicilia ricevono cure all’altezza se non addirittura di eccellenza.

“Curarsi in Sicilia” può contare sulla segreteria organizzativa di Collage S.p.A., il contributo non condizionante di Gilead e Novocure e il patrocinio della Fondazione Siciliana per l’Oncologia.

Iniziata con un corso di formazione all’Ordine dei Giornalisti e proseguita con un convegno, l’iniziativa continua appunto con il format tv nel corso del quale si parlerà delle strutture ospedaliere che, in Sicilia, offrono con ottimi esiti quelle prestazioni per le quali non pochi siciliani continuano a farsi curare altrove.

A condurre il format tv è la giornalista Giada Giaquinta. Nel corso della prima puntata ad intervenire negli studi di Collage sono Michele Ferraro (direttore responsabile di Insanitas), Salvatore Requirez (dirigente generale del Dasoe), Paolo Pirrotta (presidente dell’associazione culturale In Sanitas) e Marco Lampasona (presidente di Innogea Srl).

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche