Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
Organi ladri pugni ricostruzione mammaria

Farmacia

I dettagli

Cura del Coronavirus, arrivano in Sicilia gli anticorpi monoclonali: al via i primi trattamenti

Il farmaco prodotto da Eli Lilly è già pervenuto all'ospedale "San Marco" a Catania e all'ospedale "Cervello" a Palermo.

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. Sono arrivati in Sicilia gli anticorpi monoclonali e, nel massimo riserbo, il farmaco è già in fase di test su alcuni pazienti. Le prime dosi del trattamento prodotto da Eli Lilly (Bamlanivimab/Etesevimab) sono arrivate all’ospedale “San Marco” di Catania (Policlinico) e all’ospedale “Cervello” di Palermo, ma saranno smistate anche alle aziende ospedaliere che ne faranno richiesta.

Gli anticorpi monoclonali sono stati autorizzati in Italia a febbraio, ma soltanto in questi giorni il farmaco è stato distribuito presso le strutture ospedaliere italiane. Si tratta in pratica di una copia realizzata dall’industria della biologia molecolare dell’anticorpo presente nel siero iperimmune del guarito da Covid-19. In altre parole, sono gli anticorpi neutralizzanti, quindi gli IgG, come già spiegato da Insanitas.

Secondo le indicazioni dell’Aifa, gli anticorpi monoclonali potranno essere usati in fase precoce (entro le 72 ore) per una categoria selezionata di pazienti, cioè quelli ad alto rischio per età e patologie.

In merito all’efficacia, il trattamento di Eli Lilly riduce il rischio di ospedalizzazione e morte per Covid-19 del 70% in pazienti ad alto rischio. Ciò è stato dimostrato dai risultati ottenuti della sperimentazione di Fase 3 presentati dall’azienda lo scorso 26 gennaio.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati