Emergenza urgenza

La ricorrenza

Croce Rossa Italiana, celebrati i 160 anni di impegno umanitario

Nella Sala Gialla dell’Ars si è svolto un evento organizzato con passione e dedizione dai Giovani della Croce Rossa Italiana di Palermo.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Ieri 7 maggio nella Sala Gialla dell’Ars la Croce Rossa Italiana ha celebrato i 160 anni di servizio della più antica e grande associazione umanitaria internazionale, presente in 195 Paesi. L’evento è stato organizzato con passione e dedizione dai Giovani della Croce Rossa Italiana di Palermo.

L’incontro ha visto la partecipazione di 100 tra studenti e docenti delle scuole superiori di Palermo, che hanno avuto l’opportunità di confrontarsi e formarsi su tematiche di stringente attualità come le dipendenze nelle diverse forme, l’uso di droghe, l’educazione stradale e la sessualità, grazie al metodo della Peer Education.

All’evento hanno preso prestigiosi relatori e specialisti nelle diverse tematiche trattate. Tra questi il Presidente ed il Referente Sanitario di CRI Palermo, rispettivamente la prof.ssa Laura Campione ed il dott. Salvatore Zichichi, il Coordinatore Formazione FMSI Sicilia e Presidente della Federazione Medico Sportiva del CONI dott. Beppe Virzì.

Contributi e partecipazione sono stati offerti anche da altri componenti del Comitato CRI di Palermo, il Delegato Salute Samuele D’Aniello, il Consigliere Giovani Ignazio Guarneri ed il Vice Presidente Carmelo Colletti.

I giovani volontari Diego Panci, Aurora Milazzo, Mariadomenica Pagano e Alfio Sanfilippo hanno brillantemente accompagnato gli interventi, mostrando la profondità e l’impegno della nuova generazione verso le problematiche sociali.

La Croce Rossa Italiana a Palermo si prefigge di poter essere sempre rifugio e fortezza per la comunità, sempre pronta a intervenire con gentilezza e fermezza nelle situazioni di emergenza, salute e sociale. Con un profondo cerchio di formazione e competenza che traccia la sua operatività.

La celebrazione non solo ricorda l’eredità e l’importanza storica dell’associazione, ma anche il suo impegno costante e dinamico nei confronti della comunità.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche