Emergenza urgenza

La nota

Criteri più restrittivi per le eccedenze del 118, Castro: «La Seus continuerà a fare la propria parte all’insegna della trasparenza»

Il presidente della società partecipata commenta il decreto dell'assessorato regionale alla Salute.

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. «Con l’introduzione da parte della Regione dei nuovi criteri per il ricorso alle eccedenze del 118 la Seus- come finora avvenuto- continuerà a svolgere la parte di propria competenza nel rispetto della normativa in materia e all’insegna della trasparenza amministrativa».

Lo afferma Riccardo Castro (nella foto), presidente della società partecipata che cogestisce il servizio di emergenza-urgenza in Sicilia, commentando il decreto con cui l’assessorato regionale alla Salute ha introdotto regole più restrittive per gli interventi effettuati da consorzi e associazioni al di fuori del circuito istituzionale del Sues 118. «Grazie alla professionalità dei nostri uffici continueremo a garantire una rigorosa verifica dei requisiti di accesso al sistema delle eccedenze e un costante monitoraggio per verificare il mantenimento degli standard di qualità ed efficienza del servizio. Come sempre, agiremo in sinergia con l’assessorato alla Salute e con tutti coloro che nel sistema sanitario regionale a vario titolo sono coinvolti nella procedura del ricorso alle eccedenze».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche