Dal palazzo

L'ordinanza

Covid: Siracusa zona arancione, al via Dad fino al 19 gennaio

Il provvedimento del sindaco concede la possibilità di svolgere attività in presenza "qualora sia necessario l'uso di laboratori o per mantenere una relazione educativa che realizzi l'effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali".

Tempo di lettura: 1 minuto

Da lunedì 10 gennaio e fino al 19 dello stesso mese le scuole di ogni ordine e grado- pubbliche, private e paritarie- del territorio di Siracusa andranno in didattica a distanza. Lo stabilisce un’ordinanza emessa stamattina dal sindaco Italia che fa riferimento al provvedimento con il quale ieri il presidente della Regione, Nello Musumeci, ha inserito Siracusa tra le città in zona arancione per l’emergenza sanitaria legata alla forte diffusione del Covid-19. La misura non riguarda i corsi universitari.

L’ordinanza del sindaco Italia concede la “possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario l’uso di laboratori o per mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali”.

Ieri l’incidenza del Covid-19 in provincia era stata di 1.152 casi su 100 mila abitanti, a fronte di un limite previsto di 250 su 100 mila; nella settimana tra il 30 dicembre e il 5 gennaio era stata di 1.381 su 100 mila. Ieri a Siracusa la percentuale dei positivi nella fascia 0-19 anni era del 21,11 %.

 

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche