Policlinici

L'intervento

Covid e influenze in aumento, al Policlinico Giaccone 15 posti letto in più

Nelle unità operative di Medicina e chirurgia d'accettazione e d'urgenza e di Pneumologia e nell'Unità dipartimentale "Medicina di Area critica".

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Per fronteggiare l’incremento dei casi di infezione da Covid e di sindromi influenzali, ed essere pronti in caso di iperaflusso di pazienti, il Commissario straordinario del Policlinico Giaccone, Maurizio Montalbano, ha deciso l’adozione di nuove misure organizzative.

L’Azienda ospedaliera universitaria ha, infatti, definito l’attivazione di 15 posti letto in più. L’incremento riguarda le unità operative di Mcau, Medicina e chirurgia d’accettazione e d’urgenza, diretta dal professore Baldassare Cefalù (da 15 a 17 posti letto), di Pneumologia diretta dal professore Nicola Scichilone (da 12 a 16), e dell’unità dipartimentale Medicina di Area critica di cui è responsabile il professore Aldo Canino (da 7 a 12, aumentabili fino 16).

«Finora abbiamo rilevato solo un lieve incremento degli accessi per patologie respiratorie- commenta Montalbano– Da un’analisi effettuata sul software per la gestione delle attività dell’Area di Emergenza, nel periodo compreso tra il 15 dicembre 2023 e il 10 gennaio 2024, abbiamo, infatti, riscontrato un 20 per cento in più di casi rispetto allo scorso anno. Con le nuove misure, adottate grazie alla disponibilità del Dipartimento Medico e di Emergenza-Urgenza e di tutte le unità operative coinvolte, che hanno mostrato la più ampia collaborazione, saremo in grado di gestire un’eventuale impennata dei casi».

I turni di guardia lasciati vacanti per carenza di medici dell’UOSD Medicina di area critica saranno coperti dal personale medico messo a disposizione dalla unità di Pneumologia, Mcau, Medicina interna con stroke, Geriatria, Medicina interna, Gastroenterologia, Endocrinologia.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche