ASP e Ospedali

L'annuncio

Covid-19, via libera anche alla quinta dose dei vaccini

L'indicazione è contenuta in una circolare di aggiornamento di ministero della Salute, Css, Aifa e Iss.

Tempo di lettura: 2 minuti

Gli anziani che hanno già ricevuto la quarta dose, possono fare la quinta somministrazione dall’ultimo booster o dalla malattia. L’indicazione è contenuta in una circolare di aggiornamento di ministero della Salute, Consiglio superiore di Sanità (Css), Agenzia italiana del farmaco (Aifa) e Istituto superiore di sanità (Iss).

L’ulteriore dose di vaccino è raccomandata per un maggior consolidamento della protezione da forme gravi di Covid-19. La quinta dose è indicata per over 80, ospiti delle Rsa, over 60 con patologie preesistenti. Su richiesta possono richiedere la quinta dose anche gli over 60. Resta raccomandata la quarta dose per over 60, personale sanitario, fragili over 12 e residenti Rsa. Su richiesta, comunque, possono ricevere la quarta dose tutti gli over 12. Entrambe le somministrazioni vanno fatte a distanza di 120 giorni dalla precedente o dalla positività al covid.

«Nella circolare- spiega Pino Liberti, commissario covid Catania- si sottolinea l’aumentata circolazione del virus SARS-CoV-2 contestuale all’incremento dell’indice di trasmissibilità sopra la soglia epidemica. Anche nella provincia di Catania abbiamo registrato un incremento dei casi di positività e un aumento dei ricoveri. I dati restano, purtroppo, sottostimati per il ricorso ormai abituale ai tamponi fai da te. L’incremento della diffusione del virus è anche determinato da soggetti risultati positivi che non osservano la quarantena. Rispetto allo scorso anno la situazione è chiaramente migliore, ma l’incremento dei casi è evidente. L’igienizzazione delle mani e l’uso della mascherina restano la migliore difesa, anche per il virus influenzale».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche