frattura costola

Salute e benessere

INFORTUNI

Frattura costola, tempi di guarigione dopo un incidente come quello di Immobile

Cosa fare? Come limitare i dolori al torace? I trattamenti consigliati sono soprattutto di tipo conservativo. Riflettori accesi sul caso dell'attaccante della Lazio

Tempo di lettura: 3 minuti

Cosa fare in caso di frattura di una costola? Quali sono i tempi di guarigione? L’incidente a Ciro Immobile, che con il suo Suv si è scontrato con un tram della linea 19, nella zona di piazza Cinque Giornate a Roma, ha tenuto in ansia non solo i suoi tifosi. In tanti si chiedono cosa comporti un infortunio del genere, che si verifica molto più frequentemente di quello che si pensi.

Frattura di una costola, cause e sintomi

La frattura di una costola è causata nella maggior parte dei casi da traumi al torace, come nel caso di Ciro Immobile. I sintomi principali sono dolore che cresce con l’inspirazione, ematoma e gonfiore nella zona colpita, difficoltà di movimento di almeno un braccio.

Frattura di una costola, cura e tempi di recupero

Quasi sempre al paziente viene consigliato un trattamento conservativo, che comporta il controllo del dolore unito a esercizi per non compromettere l’attività respiratoria. In genere da una frattura si guarisce in almeno 6 settimane, che possono aumentare in base alla gravità. La semplice incrinatura richiede invece circa 4 settimane di tempo per guarire.

Ci sono due tipi di fratture, che comportano differenti tempi di recupero. La frattura composta, come nel caso di Ciro Immobile ha bisogno di circa 6 settimane per calcificare. Il dolore nella zona toracica è forte e duraturo, per questo fra i trattamenti ci sono gli antidolorifici, necessari anche per non limitare i movimenti respiratori. Tra gli esercizi respiratori consigliati dagli esperti figurano inspirazioni ed espirazioni profonde, ma anche tossire. Se la frattura è scomposta bisogna soprattutto monitorare l’andamento dei primi tre giorni, per evitare che insorgano complicanze. I trattamenti non differiscono da quelli consigliati per la frattura composta.

Come sta Ciro Immobile dopo l’incidente

Nell’incidente capitato a Ciro Immobile, a bordo del Suv insieme alle sue due figlie, la parte anteriore della sua auto è andata totalmente distrutta. Dodici complessivamente i feriti, nessuno in modo grave, anche se ad avere le maggiori conseguenze sono stati proprio il capitano della Lazio e il conducente del tram. Immobile è stato trasferito al Policlinico Gemelli assieme alla figlia più grande. La più piccola invece è stata portata per accertamenti al Bambino Gesù.

Immobile ha riportato un trauma distorsivo della colonna vertebrale e la frattura composta dell’undicesima costola destra. Non si conoscono ancora i suoi tempi di recupero ma, come ha precisato la società in una nota,  rimarrà “in osservazione presso il reparto di medicina di urgenza”.

Il macchinista è stato trasferito in ambulanza in codice giallo all’Umberto I dove è stato dimesso con una prognosi di sette giorni. Lievi ferite anche per otto passeggeri del mezzo pubblico. caduti a terra e trasferiti in codice verde in vari ospedali di Roma con piccole escoriazioni.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche