carcinoma Buccheri La Ferla mamme ambulatorio

Coronavirus, tamponi tramite drive-in all’ospedale Buccheri La Ferla

4 Dicembre 2020

Il servizio partirà dal 9 dicembre e costerà 52,50 Euro. Sarà effettuato su prenotazione in un parcheggio di proprietà dell'Ente, in via Anna Buccheri La Ferla 2 B (alle spalle dell'Ospedale, traversa di Viale dei Picciotti).

 

di

PALERMO. Da mercoledì 9 dicembre presso l’Ospedale Buccheri La Ferla Fatebenefratelli sarà attivo il servizio di drive in per l’esecuzione dei tamponi molecolari per il Coronavirus.

Sarà organizzato secondo il modello «drive-through», senza scendere dall’auto. L’esame verrà eseguito dal finestrino.

Il servizio sarà erogato a pagamento e il costo dell’esame sarà di 52,50 Euro. Il drive in è stato realizzato in un parcheggio di proprietà dell’Ente, sito in via Anna Buccheri La Ferla 2 B (alle spalle dell’Ospedale, traversa di Viale dei Picciotti).

Sarà attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 14,30 alle ore 17,30. È necessaria la prenotazione che può essere effettuata esclusivamente online sul sito dell’Ospedale: www.ospedalebuccherilaferla.it.

Anche il pagamento dell’esame deve essere effettuato esclusivamente online, dopo la prenotazione. Non occorre l’impegnativa del medico di medicina generale. Le prenotazioni sono attive a partire da oggi 4 dicembre 2020.

Il referto sarà consegnato entro 24-48 ore e sarà visualizzabile online sul portale dell’Ospedale, utilizzando le credenziali che verranno consegnate dopo l’esecuzione del tampone.

Per snellire le procedure ed evitare inutili code e sovraffollamenti, si chiede alla popolazione di arrivare al drive-in 15 minuti prima dell’orario di prenotazione, portando con sé la modulistica compilata e firmata disponibile sul sito dell’Ospedale: modulo privacy e modulo triage COVID, oltre che a un documento di identità.

Commenta il Superiore dell’Ospedale, fra Alberto Angeletti: «Il nuovo servizio che abbiamo attivato si andrà ad aggiungere agli altri presenti sul territorio per soddisfare le tante richieste che giornalmente pervengono dalla popolazione e consentirà di arrivare a processare un maggior numero di tamponi a settimana, così da soddisfare le necessità epidemiologiche attuali».

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV