coronavirus mascherine

Coronavirus, Snami e Ugl Messina: «Tamponi per tutto il personale sanitario»

18 Marzo 2020

L'appello anche per i casi asintomatici.

 

di

MESSINA. «L’applicazione di un modello di screening per il Coronavirus, mediante esecuzione frequente di tamponi per tutto il personale sanitario in servizio, e successivo allontanamento dal servizio in caso di positività, ancorchè asintomatici».

Lo sollecitano lo SNAMI e la UGL Messina “a tutela della cittadinanza, del personale sanitario operante sulle ambulanze, e più in generale di tutti i sanitari che lavorano in prima linea sul territorio, sostenendo che «la protezione dal Coronavirus di tutta la popolazione messinese e siciliana non possa prescindere dalla protezione e monitorizzazione delle condizioni di salute di tutto il personale sanitario in servizio in prima linea, che non può sottostare alle regole dell’isolamento valide per tutta la popolazione, e che può solo cercare di proteggersi nei contatti con la popolazione con i DPI forniti col contagocce (carenti in tutta Italia) e spesso realizzati di fortuna».

I Sindacati, nella nota a firma di Marcello Savasta, Antonino Grillo e Antonino Sciotto, chiedono alle istituzioni competenti di cambiare strategia rispetto ai protocolli finora vigenti «che hanno visto in Italia centinaia di sanitari ammalati o peggio ancora positivi al virus, e quindi potenziali vettori inconsapevoli di contagio».

Da qui l’appello: «Si crei un modello messinese e siciliano di prevenzione alla diffusione del contagio, complementare alle disposizioni ministeriali, certamente più ambizioso ma verosimilmente più efficace proprio grazie all’isolamento naturale dell’isola, alle nuove disposizioni regionale sulla chiusura dei traffici in entrata ed uscita dall’isola, ed alla luce dei “relativamente pochi” casi ancora registrati sul nostro territorio».

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV