coronavirus bergamo accettazione urgenza pronto soccorso premio produttività

Coronavirus, sempre più in emergenza i Pronto soccorso di Palermo

19 Ottobre 2020

La denuncia, dati alla mano, di Angelo Collodoro (vice segretario regionale del sindacato Cimo).

 

di

PALERMO. È sempre più emergenza negli ospedali palermitani. La situazione peggiora di ora in ora, come sottolinea ad Insanitas il vice segretario regionale del sindacato Cimo: «Al pronto soccorso dell’Arnas Civico ci sono attualmente oltre 30 pazienti positivi, di cui 12 da più di 24 ore e 2 da 48 ore, e sono quasi tutte occupate le postazioni con l’ossigeno. Al ps di Villa Sofia, dove si accolgono i casi “no covid”, il tasso di occupazione è ora del 243 per cento, con 73 pazienti di cui 51 dentro la struttura. Sono 22 i pazienti Covid-19 al pronto soccorso del presidio ospedaliero “Cervello” ed altri 4 in attesa».

Va meglio nei pronto soccorso dell’Ingrassia e del Policlinico “Giaccone”: «Rispettivamente con 21 e 16 pazienti, in entrambi i casi “no Covid”», aggiunge Angelo Collodoro, secondo il quale «stiamo pagando l’assenza di una valida programmazione nei mesi scorsi in vista della Fase 2: è mancata la medicina territoriale, così come le strutture intermedie per evitare l’ospedalizzazione di molti pazienti paucisintomatici».

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV