Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
coronavirus

Dal palazzo

L'ultimo aggiornamento

Coronavirus, sale a 1694 il numero di contagiati. Nessun focolaio in Sicilia

I dati diffusi nell'ultimo bollettino della protezione civile: situazione preoccupante in Lombardia

Tempo di lettura: 2 minuti

Salgono a 1694 le persone che in Italia hanno contratto il coronavirus. Questi i numeri forniti dall’ultimo bollettino della protezione civile: 984 i casi accertati di coronavirus in Lombardia, 285 in Emilia-Romagna, 263 in Veneto, 25 in Liguria, 17 in Campania, 49 in Piemonte, 13 in Toscana, 25 nelle Marche, 6 nel Lazio, 9 in Sicilia (dato contestato dall’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza), 3 in Puglia, 5 in Abruzzo, 1 in Calabria e 1 nella provincia autonoma di Bolzano. I pazienti ricoverati con sintomi sono 639, 140 sono in terapia intensiva, mentre 798 si trovano in isolamento domiciliare. 83 persone sono guarite. I deceduti sono 34, questo numero, però, potrà essere confermato solo dopo che l’Istituto superiore di sanità avrà stabilito la causa effettiva del decesso

La situazione in Sicilia

In Sicilia sono stati effettuati 291 esami su altrettante persone. Il dato riportato fa riferimento ai soli casi di sospetta positività per i quali è prevista la validazione da parte dell’Istituto superiore di sanità”. Lo precisa, in una nota, l’assessorato regionale alla Salute. I casi di positività registrati finora nell’Isola sono 6, tutti riconducibili a contagi avvenuti tramite il focolaio della Lombardia. Nessun focolaio quindi al momento è stato registrato in Sicilia. Alle persone risultate positive sono stati fatti doppi controlli e successivamente i tamponi sono stati inviati all’Istituto superiore di sanità. I due centri accreditati per i test, in Sicilia, sono il Policlinico di Palermo e quello di Catania. I tamponi positivi validati dall’Istituto superiore di sanità restano 4, altri due sono in attesa di validazione. L’assessorato alla salute tiene a precisare anche che due dei pazienti registrati in Sicilia sono già guariti.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati