Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

L'aggiornamento

Coronavirus, positivi altri due anziani nelle case di riposo di Vittoria

Non presentano né febbre né altri sintomi, tuttavia, considerata la delicatezza della condizione, è stato predisposto, immediatamente, il ricovero in ospedale a Modica nel reparto di Malattie Infettive.

Tempo di lettura: 2 minuti

Sono risultati positivi al tampone altri due ospiti nelle case di riposo di Vittoria. Non presentano né febbre né altri sintomi, tuttavia, considerata la delicatezza della condizione, è stato predisposto, immediatamente, il ricovero in ospedale a Modica nel reparto di Malattie Infettive.

Intanto, l’Azienda Sanitaria di Ragusa sta mettendo in sicurezza sanitaria le strutture, che ospitano 60 anziani, chiudendo l’accesso agli esterni, predisponendo la presenza di personale dell’Asp – USCA – Unità di continuità assistenziale – che assisterà gli anziani per tutto il tempo necessario: «Una scelta che preserva gli ospiti ma anche tutto il territorio evitando, così, eventuali situazioni di contagio», ha sottolineato il direttore sanitario aziendale, Raffaele Elia (nella foto).

Intanto è arrivata la buona notizia che riguarda i migranti ospiti dell’hot spot di Pozzallo, resa nota già ieri sera dal sindaco di Pozzallo, Roberto Ammatuna, risultati tutti negativi compreso il giovane quindicenne che, in un primo momento, era risultato positivo.

Oggi, 24 aprile e domani 25 aprile, a Pozzallo è in funzione, dalle ore 9 e fino alle 14, una postazione, che, si ricorda, si aggiunge a quelle di Ragusa, Comiso e Scicli, che effettua i “drive-in clinics” consentendo, così, l’arrivo in auto e il prelievo del campione attraverso il finestrino, senza la necessità di scendere dal proprio mezzo.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati