Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
nursind assessore

Dal palazzo

L'ordinanza di Musumeci

Coronavirus, ora è ufficiale: Palermo diventa zona rossa

Così come annunciato nelle scorse ore, il presidente della Regione e assessore alla Salute ad interim ha firmato il provvedimento restrittivo.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Ora è ufficiale: dalla mezzanotte di oggi (martedì 6 aprile) e fino al 14 aprile compreso Palermo diventa zona rossa: il presidente della Regione, Nello Musumeci, ha infatti firmato l’ordinanza, come già annunciato nelle scorse ore a causa dell’aumento dei contagi e dei ricoveri. Tra le misure restrittive, c’è il divieto di uscire da casa se non per “comprovati motivi di lavoro, salute o necessità”, in ogni caso da autocertificare.

È sempre consentito il transito, in ingresso ed in uscita, da Palermo per il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza. Possono transitare in ingresso ed in uscita, dal territorio comunale, gli operatori sanitari e socio-sanitari, il personale impegnato nella assistenza alle attività inerenti l’emergenza, per l’ingresso e l’uscita di prodotti alimentari, sanitari e di beni o servizi essenziali.

Chiusura per i negozi di calzature e abbigliamento (tranne quelli per bambini) e i centri commerciali, aperti i negozi di generi alimentari, le edicole e altri beni di prima necessità, come le farmacie, le tabaccherie e i prodotti di elettronica e le librerie. Consentiti l’asporto e il domicilio in bar e ristoranti, il primo solo fino alle ore 18:00.

Diversamente da quanto previsto per le feste di Pasqua, sono vietate anche le visite a parenti e amici. Anche alle scuole si applicheranno le disposizioni nazionali quindi, le attività scolastica e didattica saranno in presenza solo fino alla prima media compresa. Per tutte le altre attività scolastiche è prevista la DAD.

Le misure sono state adottate a seguito della richiesta del sindaco di Palermo di disporre provvedimenti maggiormente restrittivi rispetto all’attuale “zona arancione” e dopo la relazione in tal senso del Commissario ad acta per l’emergenza Covid dell’area metropolitana di Palermo.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati