Coronavirus, il Nursind Sicilia: «Urge un piano straordinario di assunzioni»

6 Marzo 2020

L'appello del sindacato a Musumeci e Razza. Sollecitato anche un progetto specifico regionale di rientro del personale turnista infermieristico.

 

di

Potenziare il personale attraverso un piano straordinario delle assunzioni, ridurre i ricoveri programmati per non distrarre risorse umane all’emergenza, il rientro del personale turnista infermieristico del sistema sanitario regionale, senza però farlo gravare sui fondi contrattuali del personale del comparto ma individuando altre risorse.

Sono alcune delle proposte avanzate dal coordinamento regionale Nursind Sicilia, il sindacato delle professioni infermieristiche, che ha scritto all’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza e al presidente della Regione, Nello Musumeci.

«Alla luce della nota del ministero della Salute- dice il Nursind guidato in Sicilia dal segretario Claudio Trovato e dal vice Salvo Calamia– considerato che la nota chiede di aumentare i posti letto del 50% nei reparti di Terapia intensiva e del 100 per cento nelle Malattie infettive e pneumologiche, riteniamo opportuno proporre un sistema di assunzioni straordinario per il personale infermieristico in modo da dare risposte efficienti ed efficaci allo stato di emergenza in cui potremmo trovarci con il progredire dello stato epidemiologico».

Il Nursind propone inoltre, nelle more di future assunzioni «un progetto specifico regionale di rientro del personale turnista infermieristico del sistema sanitario regionale, che non deve gravare sui fondi contrattuali del personale del comparto, come già stato fatto da alcune aziende senza il minimo confronto sindacale, quindi bisogna individuare uno stanziamento dei fondi regionali per questi professionisti a garanzia delle procedure sanitarie emanate dal ministero della Salute a tutela della salute dei cittadini».

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV