Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
coronavirus meridiano sanità

Dal palazzo

Ospedali dismessi

Coronavirus, due aree di crisi in Sicilia, Razza: “Le stiamo individuando solo per motivi precauzionali”

Già individuate a Catania delle strutture ospedaliere da poco dismesse ma interamente attrezzate, si sta valutando un'altra area per la Sicilia occidentale

Tempo di lettura: 1 minuto

“Noi abbiano la necessità di essere pronti a delle eventualità, tra queste ci sono delle aree già attrezzate” come gli ospedali dismessi. A dirlo è l’assessore alla Salute della Sicilia, Ruggero Razza. “Quando ho parlato di ospedale dismesso – dice – mi riferivo a un’area della Sicilia orientale, perché l’apertura dell’ospedale San Marco a Catania ha comportato la dismissione di quattro strutture ospedaliere, alcune delle quali interamente attrezzate”. “In Sicilia occidentale stiamo pensando a un’area diversa, anch’essa attrezzata – spiega ancora Razza- Ma è solo una mera precauzione su uno scenario che non si è verificato. Chi ha responsabilità di governo deve pensare anche a un eventuale scenario Lombardia, nella eventualità dobbiamo avere predeterminato un’area di crisi”.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati