Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

All'ospedale di Modica

Coronavirus, coppia di Novara dona due ventilatori polmonari

Sono stati consegnati al direttore sanitario del presidio ospedaliero di Modica.

Tempo di lettura: 1 minuto

RAGUSA. Sono arrivati di prima mattina i coniugi Boroli Giovanni e Isabelli Focali, una coppia del novarese che da tempo ha deciso di vivere nella nostra Sicilia, precisamente a Rosolini, consegnando al direttore sanitario del presidio ospedaliero di Modica, Piero Bonomo (nella foto), i primi due ventilatori polmonari che serviranno, in questo periodo di emergenza da covid-19, a dare risposte più veloci ed efficaci ad uno dei problemi maggiormente critici di questo momento: la carenza di macchinari nelle strutture ospedaliere.

Il direttore Bonomo ha ringraziato la coppia sottolineando che la loro donazione dimostra grande solidarietà e un forte senso civico da parte dei cittadini.

La Direzione generale dell’Azienda Sanitaria ringrazia tutti coloro che in queste ore fanno sentire vicinanza e affetto: “Avere questi respiratori ci permette di spostare il paziente con agilità da una struttura all’altra. In particolare, averli in donazione, ci consente di poterne disporre immediatamente. In questi giorni di emergenza sono in tanti a sostenere gli operatori sanitari che stanno facendo un lavoro straordinario ventiquattrore su ventiquattro. Tanti cittadini stanno facendo la loro parte anche con piccoli pensieri”.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati