bonus cimo mobilità Daspo

Dal palazzo

Coronavirus, Cimo Sicilia ad Asp e Ospedali: «Quali misure sono state attuate?»

Il sindacato dei medici in particolare chiede di sapere quali procedure siano state attivate «al fine di affrontare l'eventuale arrivo di pazienti con infezione da Covid/19 e per garantire gli operatori sanitari dal rischio di contagio».

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. Una richiesta di chiarimenti sulle misure messe in atto per il contenimento del Coronavirus in Sicilia: è quanto fatto da Cimo Sicilia con una nota mandata alle aziende sanitarie siciliane.

Il sindacato dei medici in particolare chiede di sapere quali procedure siano state attivate «al fine di affrontare l’eventuale arrivo di pazienti con infezione da Covid/19 e per garantire gli operatori sanitari dal rischio di contagio».

Qui in allegato la nota sul Coronavirus inviata da Cimo a Villa Sofia-Cervello dal segretario aziendale Giuseppe Bonsignore (a sinistra nella foto insieme a Riccardo Spampinato).

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.