asp messina

Coronavirus, all’Asp di Messina aumento di ore lavorative per i medici “Est”

3 Marzo 2020

La direzione strategica li ha autorizzati ad effettuare eccedenza oraria fino ad un massimo di 216 ore mese, presso tutti i Pronto Soccorso aziendali.

 

di

La direzione strategica dell’Asp di Messina ha autorizzato i Medici di Emergenza Sanitaria Territoriale, in deroga al piano straordinario per il mantenimento delle ambulanze medicalizzate adottato con delibera n.3041/2019, ad effettuare – con effetto immediato – eccedenza oraria fino ad un massimo di 216 ore mese, presso tutti i Pronto Soccorso aziendali.

Il dg Paolo La Paglia fa sapere che il provvedimento è stato assunto «visti gli ultimi avvenimenti relativi alla diffusione del Coronavirus ed in relazione agli atti di indirizzo emanati dal Ministero della Salute e dall’Assessore Regionale per la Salute Ruggero Razza, tesi a garantire la massima funzionalità dei servizi di emergenza-urgenza anche al fine di garantire il regolare turnover del personale DEA impiegato nei Pronto Soccorsi dell’ASP di Messina, considerata la necessità di assicurare percorsi differenziati dedicati all’emergenza coronavirus».

L’eccedenza oraria presso i pronto soccorso potrà essere effettuata solo dopo avere coperto le ore di servizio presso la propria postazione di lavoro.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV