Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

Si parte venerdì

Coronavirus, al via le vaccinazioni negli studi dei medici di famiglia

A darne notizia ad Insanitas è il vice segretario provinciale del sindacato SMI: «Al momento ognuno di noi prenoterà i propri pazienti, poi ci faremo carico anche di quelli dei colleghi che non hanno aderito all'intesa».

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Si parte venerdì con le vaccinazioni anticovid negli studi dei medici di famiglia, ognuno di loro andrà a ritirare le dosi necessarie di Pfizer- il vaccino indicato per i pazienti fragili e gli over 80- nel centro di distribuzione indicato. Chi non ha la possibilità di farlo nel proprio studio, lo farà nei centri vaccinali costituiti ad hoc e negli hub, tramite turnazione.

A darne notizia ad Insanitas è il sindacato SMI: «Al momento ognuno di noi prenoterà i propri pazienti, ma sicuramente proseguiremo vaccinandone altri, perché non tutti i medici di base hanno partecipato a questa campagna e, quindi, ci faremo carico anche dei loro pazienti. Inoltre, c’è bisogno anche del nostro aiuto per vaccinare tutta la popolazione- precisa Rosario Del Castillo (nella foto), vice segretario provinciale dello SMI – Ieri si è tenuto il tavolo tecnico tra sindacati e l’Asp di Palermo per la discesa in campo dei medici vaccinatori contro il Coronavirus, ho visto la dottoressa Faraoni molto propositiva e determinata in merito, infatti, ha mandato subito la nota informativa ai distretti sanitari e alle farmacie che distribuiscono i vaccini. In questi giorni i medici stanno continuando a vaccinare a Villa delle Ginestre su base volontaria, poi la struttura dovrà essere convertita in hub».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati