responsabilità medica sindrome coma obesità osteoartrosi recita teatrale coma

Coronavirus, al via collaborazione tra un ospedale cinese e il Buccheri La Ferla

8 Aprile 2020

In videoconferenza un incontro medico scientifico, presieduto dal Prof.  PENG ZHIYONG Direttore del Reparto di Terapia intensiva dell'Ospedale Zhongnan dell'università di Wuhan, con medici e sanitari delle strutture dei Fatebenefratelli.

 

di

Stamattina verrà effettuato in videoconferenza un incontro medico-scientifico, presieduto dal Prof.  Peng Zhiyong (Direttore del Reparto di Terapia intensiva dell’Ospedale Zhongnan dell’università di Wuhan), con medici e sanitari delle strutture dei Fatebenefratelli (Ospedale Buccheri La Ferla di Palermo, Ospedale San Pietro di Roma e Ospedale Sacro Cuore di Benevento).

L’obiettivo è la condivisione di protocolli terapeutici più idonei per sconfiggere la diffusione del Coronavirus. Parteciperanno anche il Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando e autorità politiche della Provincia di Hubei, con l’obiettivo di favorire e agevolare tutte le iniziative e azioni concrete a favore della popolazione.

Il progetto di collaborazione, il primo in Sicilia, è stato realizzato dalla Società YI BAI JIAN SINO-ITALIAN INNOVATION CENTER della città di Tianjing (China) che ha ottenuto l’adesione da parte del Governo della Provincia di Hubei.

L’iniziativa in Italia è stata portata avanti grazie alla collaborazione offerta alla società cinese da parte della Dr.ssa Valeria Grasso del Ministero della Salute, la quale ha individuato nell’Ospedale Buccheri La Ferla Fatebenefratelli di Palermo, la struttura per la realizzazione di questo importante progetto, esteso agli altri Ospedali dell’Ordine religioso.

«Una collaborazione e un aiuto concreto quello che la Società YI BAI JIAN e il Governo della Provincia cinese di Hubei offrono in questo periodo di emergenza sanitaria al nostro Ordine religioso, da sempre impegnato nell’assistenza medica- dichiara il Presidente dell’Ordine dei Fatebenefratelli fra Gerardo D’Auria – che rappresentano la possibilità di adottare nei nostri Ospedali strategie per una corretta gestione medica e la possibilità di condividere l’esperienza e i progressi che la Cina ha già vissuto nell’ambito della pandemia da COVID 19. Inoltre, la Società YI BAI JIAN ci ha individuati sia per una donazione di 20.000 mascherine in favore dei più bisognosi che distribuiremo alla popolazione sia per la donazione di test diagnostici per il Covid- 19».

Non appena il materiale sanitario sarà pervenuto, verrà distribuito sul territorio in collaborazione con le Istituzioni locali.

«Un altro importante momento di collaborazione- dichiara il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando– fra Palermo, fra l’Italia e la Cina in questo particolare frangente difficile per i nostri due popoli. Una collaborazione ancor più importante perché finalizzata, oltre che al sostegno materiale alle strutture sanitarie cittadine, allo scambio di conoscenze medico scientifiche che sono oggi il vero cuore di questo straordinario sforzo internazionale per fermare il contagio e trovare una cura. Un sentito ringraziamento a tutti coloro che al Buccheri La Ferla, al Ministero e in Cina hanno permesso di organizzare questa collaborazione».

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV