Coronavirus, al Papardo una barella di biocontenimento

30 Aprile 2020

Nel reparto di Malattie Infettive dell’Azienda Ospedaliera messinese.

 

di

MESSINA. I pazienti affetti da coronavirus potranno da ora in poi essere trasferiti in sicurezza grazie alla barella di biocontenimento arrivata nel reparto di Malattie Infettive dell’Azienda Ospedaliera Papardo.

Lo stesso reparto è stato spostato nel complesso conosciuto con il nome di Papardino, creando percorsi ad hoc che garantiscano la corretta continuità dei normali protocolli sanitari in tutta sicurezza.

La barella di biocontenimento è uno strumento pensato per i pazienti con infezione, completamente isolato e dotato di un sistema a pressione negativa.

Il sistema di filtri garantisce che il paziente possa essere trasportato in sicurezza senza pericoli nei possibili trasferimenti interni per esecuzione di eventuali esami strumentali.

La barella può essere utilizzata anche insieme a strumenti di rilevazione dei parametri vitali in modo che il paziente non trascorra neanche una fase del trasferimento senza essere monitorato.

«Siamo in prima linea per combattere il covid- spiega il Direttore Generale del Papardo Mario Paino – e in questa emergenza è bene non abbassare la guardia anche se i dati ci fanno ben sperare. Il nostro ospedale, durante la quarantena, si è dotato dei migliori ausili tecnologici, non da ultimo questa speciale barella per la sicurezza dei contagiati, del personale sanitario e di tutti gli altri pazienti ricoverati».

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV