Contratto della Sanità privata, Razza: «In Sicilia firmato il rinnovo»

9 Settembre 2020

L'annuncio dell'assessore regionale alla Sanità. I lavoratori del settore attendevano in tutta Italia da 14 anni.

 

di

PALERMO. «La Sicilia è la seconda regione italiana che firma il rinnovo del contratto del personale Aiop/Aris. Migliaia di lavoratori che attendevano da anni la firma del contratto».

Lo annuncia l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, sottolineando: «Per il governo Musumeci il valore delle persone impegnate nel sistema sanitario è prioritario ed essenziale per garantire il diritto alla salute di tutti. Avanti così».

Nelle scorse settimane i sindacati avevano manifestato per sollecitare appunto la sottoscrizione definitiva del contratto, scaduto da 14 anni, che tardava ancora nonostante la preintesa firmata a Roma lo scorso mese di giugno.

Secondo quanto concordato in sede di Conferenza Stato Regioni, una volta firmata la preintesa, come già avvenuto a livello nazionale, tocca appunto alle Regioni impegnarsi per determinare come dare effetto alla copertura del 50% dei maggiori costi dell’applicazione del nuovo tabellare indicando gli strumenti più idonei da concordare con Aiop nelle varie Regioni.

ECCO LE REAZIONI

I dubbi della Ugl e il plauso di Confintesa

L’Aiop Sicilia: “Ora si attende la firma nazionale”

Cgil, Cisl e Uil: “Passo in avanti, ma la vertenza non si ferma”

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV