Congresso regionale degli ostetrici e ginecologi, premiata l’Asp di Enna

22 Ottobre 2019

Si è aggiudicata il Premio Marilina Liuzzo "VBCA: come ridurre i TC ripetuti per il benessere materno e neonatale" presentando una video-intervista con testimonianze sul parto spontaneo dopo il taglio cesareo.

 

di

A Modica dal 17 al 19 ottobre si è tenuto il XIV Congresso Regionale AOGOI (Associazione Ostetrici Ginecologi Italiani Ospedalieri, del Territorio e Liberi Professionisti).

Nell’ambito del Congresso, l’Azienda Sanitaria Provinciale di Enna si è aggiudicata il Premio Marilina Liuzzo “VBCA: come ridurre i TC ripetuti per il benessere materno e neonatale” presentando una video-intervista con testimonianze sul parto spontaneo dopo il taglio cesareo, realizzata dagli operatori dell’UOC di Ostetricia e Ginecologia del Punto Nascita Umberto I di Enna.

Ha ritirato il premio il responsabile dell’Unità Operativa, Giovanni Falzone.

Il “Premio Marilina Liuzzo” è un concorso riconosciuto a livello nazionale in memoria della ginecologa dell’ASP di Enna, fondatrice dell’AGITE e scomparsa prematuramente nel 2009.

«Marilina Liuzzo, con la sua sensibilità e la grande capacità di massima collaborazione con tutte le figure professionali- dichiara il Direttore Generale, Francesco Iudica– ha inaugurato una stagione di collaborazione con tutta l’AOGOI siciliana sui temi della nascita. Sensibile a tutti gli stimoli, alle diverse modalità di assistenza alla gravidanza e al parto, attenta alle nuove pratiche e all’umanizzazione delle cure rivolte alla mamma ed al neonato è stata una professionista che ha permesso di porre le basi, sia a livello siciliano che nazionale, per la realizzazione di un nuovo paradigma: il pasaggio dal modello “Care” al modello del “To Care” ovvero dal curare al prendersi cura dell’altro».

Le giornate, in presenza di numerosi rappresentanti delle Istituzioni regionali e ministeriali, sono state dedicate all’approfondimento di molteplici argomenti: dalle disbiosi alle patologie metaboliche in gravidanza, all’integrazione ospedale territorio, alle neoplasie ginecologiche.

Alla giornata inaugurale è intervenuto l’Assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza; presenti il Direttore Generale dell’ASP di Enna, Francesco Iudica, e il Direttore del Dipartimento Materno Infantile, Loredana Disimone.

«In ambito congressuale, è stato di rilevante interesse il contributo del personale del Dipartimento Materno Infantile dell’ASP di Enna”, afferma Disimone- Nella sessione AOGOI giovani -Emergenze ostetriche, si sono distinte le ginecologhe del Punto Nascita dell’Ospedale Umberto I, Alessandra Girgenti e Alida Balsamo, che hanno presentato un caso clinico. All’interno della sessione AGITE, i ginecologi consultoriali Stella Ciarcià e Roberto Licenziato hanno relazionato, rispettivamente, sulle vaccinazioni in gravidanza e sul programma regionale di promozione dello screening del cervicocarcinoma».

Infine, all’interno della sessione “BRO e competenze ostetriche – Come conciliare autonomia e lavoro di Team,” Oriana Ristagno (ostetrica del Dipartimento Materno Infantile) ha relazionato sull’adesione ai programmi di formazione regionali di promozione dell’allattamento al seno e sull’utilizzo dei simulatori per la gestione delle emergenze in sala parto.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV