Dal palazzo

La nota

Confintesa Sanità: «Siano aumentati i budget di Ismett, Seus, Buccheri La Ferla e Giglio»

Il segretario regionale Domenico Amato chiede alla Regione che siano adeguati con gli oneri contrattuali previsti dall'ultimo CCNL di Sanità pubblica firmato.

Tempo di lettura: 1 minuto

«I budget dell’Ismett, della Seus, dell’Ospedale San Raffele Giglio di Cefalù e dell’Ospedale Buccheri la Ferla di Palermo siano adeguati con gli oneri contrattuali inerenti all’ultimo CCNL di Sanità pubblica firmato». Lo sollecita il Segretario Regionale Confintesa Sanità Sicilia, Domenico Amato (nella foto) con una nota rivolta all’assessore alla Salute Giovanna Volo e all’assessore all’Economia, Marco Falcone, sottolineando che «queste strutture, infatti, hanno un budget a totale carico regionale e sono tutte eccellenze nei loro rispettivi ambiti».

«Il personale di queste strutture d’eccellenza italiana non può attendere il prossimo rinnovo del CCNL AIOP/ARIS, peraltro non aderiscono ad AIOP/ARIS, ne utilizzano soltanto il CCNL- afferma Amato- Non si può avere una sanità di serie A e una di serie B dal punto di vista remunerativo, tutte le strutture elencate non hanno nulla da invidiare alla Sanità Pubblica. Mi auguro che gli organi competenti ci convochino al più presto per poter finalmente discutere della iniziativa posta in essere da Confintesa al fine di parificare le retribuzioni di queste strutture a quelle della sanità pubblica».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1


    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche