sanità privata

Confintesa Sanità: «In Sicilia si attende ancora il bonus Coronavirus»

5 Agosto 2020

Il segretario regionale Domenico Amato: «Chiedo ufficialmente all'assessore Ruggero Razza chiarimenti in merito alla tempistica degli incontri con i sindacati volti alla definizione delle modalità di elargizione».

 

di

PALERMO. «Seppur abbiamo elogiato la scelta coraggiosa e giusta dell’Assessorato della Salute che aveva mantenuto la promessa di elargire un bonus pecuniario agli operatori sanitari coinvolti nelle lotta alla pandemia da Covid-19, adesso ci troviamo costretti a chiedere e chiederci che fine hanno fatto quei tanto decantati incontri in cui si sarebbero dovuti concordare le modalità di distribuzione del bonus».

Lo afferma Domenico Amato, Segretario Regionale Confintesa Sanità Sicilia, aggiungendo: «Sono tanti i dipendenti degli ospedali pubblici, degli ospedali classificati, delle sperimentazioni gestionali, della Seus-118 Sicilia, dell’I.Z.S. che in relazione al grado di coinvolgimento nella lotta al virus aspettano il tanto decantato bonus».

Infine, l’appello: «Chiedo ufficialmente all’assessore Ruggero Razza chiarimenti in merito alla tempistica degli incontri con i sindacati volti alla definizione delle modalità di elargizione del bonus Covid-19. Gli operatori sanitari siciliani a vario titolo hanno messo a disposizione la loro professionalità e la loro vita, è giusto che vengano ricambiati in tempi brevi e con date certe per il loro impegno».

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV