Mondello

Confintesa Sanità: «A Mondello urgono una postazione del 118 e la guardia medica»

30 luglio 2018

L'appello del sindacato.

 

di

PALERMO. È di ieri la notizia di una bagnante che a Mondello, dopo un morso di una medusa ha rischiato la propria vita a causa di uno shock anafilattico che le ha generato anche un principio di infarto. La donna è stata poi salvata dal personale sanitario del 118.

«La postazione intervenuta sul posto si trova ormai da tempo collocata nei pressi di Sferracavallo, altra borgata marinara di Palermo  distante circa 5 chilometri da Mondello», dichiara il Segretario Nazionale di Confintesa Sanità, Domenico Amato.

Ed aggiunge: «Altri sono stati i casi di bagnanti salvati in extremis dal personale del 118 in questa stagione estiva, ma il problema di una mancanza di una postazione stabile del 118 e di una guardia medica turistica e serale a Mondello rimane. Per questo Confintesa Sanità ed il Coordinamento Regionale Confintesa 118 Sicilia, unitamente alla Segreteria Regionale Confintesa Sicilia ed alla Segreteria Regionale Confintesa Sanità Sicilia, chiede un incontro urgente con tutti gli organi istituzionali interessati alla risoluzione della vicenda da noi denunciata, volto prima di tutto ad una soluzione al problema per la stagione balneare 2018 e successivamente di una soluzione definitiva per le successive stagioni balneari».

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV