concorso anestesisti convocazione Aaroi Emac

Concorso per anestesisti nella Sicilia occidentale, si va verso lo sblocco delle assunzioni

20 Settembre 2019

I ricorrenti al Tar hanno aderito alla richiesta di cessazione della materia del contendere in quanto l'Asp di Trapani ha proceduto a rideterminare i posti da assegnare: in tutto il bacino sono 141.

 

di

Si avvia verso una soluzione il contenzioso tra l’Azienda sanitaria provinciale di Trapani e i dirigenti medici di Anestesia e Rianimazione vincitori del concorso di Bacino Sicilia Occidentale.

Dall’Asp trapanese, infatti, fanno sapere che «durante l’udienza camerale innanzi al Tar di Palermo i ricorrenti (13 tra i vincitori del concorso avviato nel gennaio scorso) hanno aderito alla richiesta di cessazione della materia del contendere formulata dall’Asp di Trapani. L’Azienda, infatti, ha proceduto a rideterminare i posti da assegnare a seguito della procedura concorsuale calcolando anche quelli relativi alla mobilità di bacino e alle mobilità pregresse».

I candidati, infatti, avevano ipotizzato che il numero dei posti assegnabili non tenesse conto dei posti residuati dalle procedure di mobilità precedentemente espletate, una misura superata grazie alla rideterminazione condotta dall’Azienda.

Ad oggi, dopo la verifica dell’Asp di Trapani i posti disponibili risultano essere complessivamente 141, ripartiti tra tutte le Aziende sanitarie del Bacino Occidentale di cui Trapani è capofila.

Lo scorso mese il Tar di Palermo aveva sospeso con decreto in via d’urgenza il concorso poiché i ricorrenti avevano segnalato che dalle aziende sanitarie e dagli ospedali  non erano stati comunicati tutti i posti effettivamente liberi e non coperti dalla mobilità.

Era stato stoppata, quindi, l’entrata in servizio dei 73 anestesisti risultati vincitori.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV