Asp di Ragusa ospedale Giovanni Paolo II dipartimento bando

Comportamento antisindacale all’Asp di Enna? Ficarra: «Notizia non veritiera»

8 Febbraio 2019

L'ex direttore amministrativo sottolinea: «La sentenza di primo grado è stata ribaltata in secondo grado, acclarato il comportamento corretto della Direzione».

 

di

«Vengo a conoscenza di notizie non corrette che continuano a circolare». Lo afferma Salvatore Lucio Ficarra (nella foto), attuale commissario straordinario dell’Asp di Siracusa, aggiungendo: «Non corrisponde al vero che l’Asp di Enna ha subito una condanna per comportamento antisindacale del direttore generale e del direttore amministrativo pro tempore, nel periodo 2009-2014, rispettivamente Nicola Baldari e io, stante che la sentenza di primo grado citata è stata ribaltata in secondo grado con la sentenza definitiva n. 126/2016 del 24 febbraio del 2016».

Inoltre Ficarra aggiunge: «Tale sentenza ha acclarato il comportamento corretto della Direzione dell’Asp di Enna con condanna alle spese a carico della Uil e della Cgil nelle persone dei segretari provinciali. Corrisponde al vero, piuttosto, il rinvio a giudizio del sindacalista Amedeo Fuliano dipendente dell’Asp di Agrigento, con l’accusa di diffamazione nei miei confronti, per fatti relativi a quando ero direttore generale dell’Asp di Agrigento. Tale processo per diffamazione è appena iniziato ed è in corso».

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV