Dal palazzo

Il commento

Comparto socio-sanitario, Confindustria Sicilia: «Bene l’aumento delle tariffe di degenza»

Il presidente Ruggeri plaude al governo Schifani per aver inserito la norma nel maxi-emendamento alla Finanziaria regionale.

Tempo di lettura: 1 minuto

Plauso del comparto socio sanitario di Confindustria Sicilia nei confronti del governo Schifani per aver inserito nel maxi-emendamento alla Finanziaria regionale una norma che consente l’aumento delle tariffe di degenza. La norma riconosce un aumento del 7% delle tariffe per la degenza nelle strutture socio-sanitarie, tariffe che erano ferme da più di un decennio.

«Apprezziamo- dice il presidente del Comparto Francesco Ruggeri– il segnale di attenzione verso il Comparto socio-sanitario mostrato dal governo regionale e dall’assemblea regionale e la sensibilità mostrata dall’assessore al bilancio Marco Falcone e dal Presidente dell’ars Gaetano Galvagno. È un buon punto di partenza di un percorso da intraprendere con determinazione per la risoluzione di tutti i problemi che affliggono il settore sociosanitario».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche