carta d'identità organi

Commissione Sanità dell’Ars, via libera a una legge per incentivare la donazione degli organi in Sicilia

7 Febbraio 2019

Primo firmatario il deputato regionale Giuseppe Zitelli. L'obiettivo del ddl, approvato all'unanimità, è aumentare le dichiarazioni di volontà al momento del rilascio o del rinnovo del documento d'identità elettronico.

 

di

La commissione Salute dell’Ars, presieduta da Margherita La Rocca Ruvolo, ha approvato oggi all’unanimità il ddl che prevede nuove disposizioni in materia di consenso/dissenso alla donazione di organi e tessuti per trapianti di cui è primo firmatario il deputato Giuseppe Zitelli.

«Le norme nazionali vigenti- spiega Zitelli nella relazione del ddl- consentono ad ogni cittadino italiano maggiorenne e dotato della capacità di intendere e di volere, di potere esprimersi a favore o contro la donazione dei propri organi e tessuti, dopo la morte, a scopo di trapianto. Questo disegno di legge si prefigge di incentivare in tutti i Comuni della Sicilia l’applicazione delle norme nazionali, individuando, nello specifico, il momento del rinnovo/rilascio del nuovo documento d’identità elettronico, consentendo così di raggiungere in modo progressivo e costante tutti i cittadini maggiorenni, invitati dall’operatore dell’ufficio anagrafe a manifestare il proprio consenso o diniego alla donazione di organi e tessuti».

«La Regione Siciliana- aggiunge il deputato- realizzerà dei corsi di formazione specifici per gli operatori comunali addetti agli uffici anagrafe, nel corso dei quali verranno illustrate oltre che le nuove procedure per consentire al cittadino maggiorenne di esprimere il proprio consenso o diniego alla donazione di organi, anche le procedure relative all’utilizzo dei sistemi operativi per la trasmissione dei dati al Sistema Informativo Trapianti».

carte identità

Giuseppe Zitelli

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV