Dal palazzo

L'annucio di Laccoto

Commissione Sanità dell’Ars, via libera a due disegni di legge

Riguardano la selezione per medici e sanitari EP dei Policlinici siciliani e lo Psicologo delle Cure Primarie.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Approvati all’unanimità in Commissione Salute all’ARS due importanti disegni di legge. Con il primo ddl, proposto come primo firmatario dal presidente Giuseppe Laccoto (nella foto), si autorizzano i Commissari dei Policlinici ad avviare una selezione interna destinata ai medici e sanitari EP (elevata professionalità), per l’attribuzione della qualifica dirigenziale. Con la selezione verranno fatti salvi tutti i diritti relativi al trattamento giuridico ed economico maturati fino al momento del passaggio di qualifica.

La prospettiva per medici e sanitari EP

«Ritengo che il testo approvato dalla Commissione rappresenti la migliore risposta ad una vertenza annosa che ultimamente è sfociata in tensioni e proteste al Policlinico di Messina. Il ddl- commenta con soddisfazione l’on. Laccoto-concede una prospettiva concreta in particolare a quei sanitari che hanno finora occupato al Policlinico messinese posizioni di grande importanza strategica e garantito prestazioni mediche assistenziali di elevato profilo professionale. Il voto unanime della Commissione è un segnale importante di attenzione e sensibilità».

Lo psicologo delle cure primarie

L’altro disegno di legge che ha ottenuto disco verde all’unanimità dalla Commissione Salute è quello relativo alla “Istituzione del Servizio di Psicologia delle Cure Primarie e dello Psicologo delle Cure Primarie”. Sono stati oltre 100 gli emendamenti presentati e valutati dai componenti della VI Commissione: «Desidero ringraziare tutti i deputati per l’egregio lavoro di sintesi svolto. Con l’approvazione del testo normativo da parte dell’Assemblea metteremo a disposizione dei territori una figura professionale di riferimento in grado di fornire un supporto fondamentale da un punto di mentale e relazionale. Un servizio- prosegue l’on. Laccoto- che sarà rivolto a tutte le fasce della popolazione, dai bambini agli adolescenti, dai giovani agli anziani alle persone più fragili. L’obiettivo su cui continuiamo a lavorare è quello di fornire servizi sanitari sempre più capillari sul territorio in modo da venire incontro alla crescente domanda di assistenza e supporto da parte dei cittadini».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1


    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche