Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
tecnici di radiologia coronavirus smart working truffa

ASP e Ospedali

La lettera di ringraziamento

Colpito da Coronavirus e polmonite, salvato all’Arnas Civico: il plauso agli operatori sanitari

La lettera di ringraziamento inviata da un familiare.

Tempo di lettura: 2 minuti

Riceviamo e pubblichiamo una lettera di ringraziamento all’Arnas Civico.

«La presente email vuole essere un segno di ringraziamento, gratitudine e plauso per l’estrema professionalità dimostrata nel salvare e curare il nostro familiare P. P., positivo Covid, ricoverato la sera del 30 ottobre con polmonite bilaterale, in condizioni critiche, dopo un graduale aggravamento domiciliare e dimesso il 14 novembre.

Vogliamo in primo luogo ringraziare i medici (tra cui ricordiamo il Dr. Raffa) ed i sanitari dell’OBI, che nonostante le note e più che gravose difficoltà in cui si trovano ad operare, sono riusciti a stabilizzare il nostro caro ed a escludere scenari terribili e temuti.

Non è banale evidenziare l’estrema importanza e valenza di quanto quotidianamente fatto in quella struttura per le tante persone che vi vengono ricoverate, sempre con quadri clinici difficili e precari in un contesto operativo caratterizzato da carichi di lavoro non comuni e perduranti.

Grazie anche al personale del Reparto di malattie infettive, che con meticolosa diligenza ed elevata professionalità se ne sono presi cura per tanti giorni, supportandolo anche nel lato affettivo.

Si permetta di menzionare la D.ssa Spicola, il Dr. Buscemi, il Dr. Onorato e la D. Ssa Sanfilippo, ma il nostro ringraziamento è per l’insieme degli operatori di quel Reparto.

Gradiremmo che la presente venga condivisa col personale dei 2 Reparti richiamati, con l’auspicio possa essere un piccolo supporto morale, in un periodo triste, per quanti ogni giorno sono chiamati a salvare e ravvivare la speranza a chi chiede loro aiuto. Con facoltà, peraltro, di darne la diffusione che si riterrà opportuna».

Distinti saluti
A.E.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati