Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
consulenze legali stabilizzazioni agitazione amministrativi sciopero piano triennale precari Tar asp palermo ricorsi

ASP e Ospedali

L'annuncio dei sindacati

Cisl e Uil: « Asp di Palermo, confermata la stabilizzazione di 405 precari entro il 2019»

Lo rendono noto i sindacalisti Gaetano Mazzola e Giuseppe Amato (Uil Fpl) al termine del confronto con il direttore generale dell'azienda, Daniela Faraoni. Chiesto il contratto a tempo indeterminato per tutti i 647 precari.

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. «L’Asp di Palermo conferma la stabilizzazione di 405 precari entro il 2019». Lo rendono noto Gaetano Mazzola (Cisl Fp) e Giuseppe Amato (Uil Fpl) al termine del confronto con il direttore generale dell’azienda, Daniela Faraoni.

Il progetto presentato ai sindacati prevede dei contratti da tempo determinato a indeterminato, dopo aver concluso le dovute selezioni per questi profili: 84 coadiutori amministrativi; 7 commessi; 12 operatori autisti; 104 operatori informatici; 8 centralinisti; 8 magazzinieri; 112 ausiliari e 70 Oss.

Dai due sindacati fanno sapere che «la direzione ha comunicato che le selezioni già indette risultano sospese in seguito a ricorsi al Tar con udienza fissata nel merito a febbraio 2020 e ha inoltre informato che per quanto riguarda i profili di ausiliari e operatore informatico è già pronta ad indire le relative selezioni».

«Abbiamo espresso il nostro parere favorevole- affermano Mazzola e Amato- a questo crono programma già partito il 18 marzo scorso con il corso di riqualificazione degli Operatori socio sanitari. Abbiamo puntualizzato inoltre che il percorso di stabilizzazione deve riguardare tutti i 647 contrattisti e il management aziendale ha condiviso la nostra impostazione, annunciando di voler concludere l’iter entro il dicembre 2019».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati