Emergenza urgenza

Formazione

CEFPAS, corso di “Gestione Preospedaliera del Trauma” per i soccorritori della Seus 118

Si è aperta oggi la prima edizione, coinvolti circa 2.800 operatori. Il commento di Roberto Sanfilippo e Riccardo Castro

Tempo di lettura: 2 minuti

CALTANISSETTA. Si è aperta oggi al CEFPAS la prima edizione del nuovo corso “Gestione Preospedaliera del Trauma – GPT” rivolto agli autisti-soccorritori della SEUS che prestano servizio sulle ambulanze della Sicilia. Si tratta complessivamente di 2.800 persone che svolgono la loro professione, centrale nel settore delle emergenze, spesso intervenendo in situazioni di grave pericolo per la vita dei pazienti. Più della metà dei circa 250 mezzi mobili del 118 ha un equipaggio composto da due autisti-soccorritori.

«L’aggiornamento continuo di questi operatori rappresenta una priorità per il Servizio Sanitario regionale. Il CEFPAS ha stipulato nel 2023 un accordo con la SEUS che mira alla loro formazione permanente. È un compito di fondamentale importanza per il Centro curare il costante aggiornamento degli autisti soccorritori sia per affrontare tempestivamente i contesti di emergenza sia per garantire la sicurezza dei pazienti attraverso l’utilizzo di simulazioni che riproducono scenari ad alta fedeltà» spiega il Direttore del Centro, Roberto Sanfilippo.

Una prima parte del progetto è in esecuzione da quasi un anno e si riferisce alla realizzazione di più di 100 corsi per il BLSD (Basic Life Support Defibrillation), ovvero le manovre di primo soccorso, anche con l’impiego del defibrillatore, da attuare tempestivamente in caso di arresto cardiaco improvviso.

Il nuovo corso GPT affronta l’altro grande aspetto delle emergenze urgenze, quello che si riferisce ai traumi e supporta le conoscenze e le competenze degli autisti soccorritori aggiornandole attraverso l’utilizzo di simulazioni sui comportamenti da assumere, ad esempio sulla scena di un incidente stradale o di un infortunio sul lavoro.

Il presidente della SEUS 118, Riccardo Castro, sottolinea: «La formazione continua dei nostri operatori consente di migliorare le loro già ottime professionalità e quindi di garantire un servizio di emergenza-urgenza sempre più qualitativo. La già proficua sinergia con il CEFPAS prosegue quindi nel migliore dei modi con questo corso sulla Gestione Preospedaliera del Trauma».

Entrambe le attività (BLSD e GPT) hanno la durata di otto ore e sono realizzate al CEFPAS in aule con sei istruttori e 25 partecipanti, ognuno dei quali, grazie al favorevole rapporto numerico, ha la possibilità di testare e migliorare l’esecuzione corretta delle manovre da effettuare poi nella pratica.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche