Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

L'annuncio

Catania, al via la somministrazione delle pillole anti-Covid

Definite, nel corso di un incontro, le modalità operative per i farmaci Molnupiravir e Paxlovid in cinque siti ospedalieri tra città e provincia.

Tempo di lettura: 2 minuti

Al via la somministrazione dei farmaci anti-covid Molnupiravir e Paxlovid. Definite, nel corso di un incontro, le modalità operative. Nella provincia di Catania sono cinque i siti ospedalieri individuati che avranno percorsi protetti. Con il farmaco, si spera di evitare l’aggravarsi del quadro clinico e quindi il ricovero. Il farmaco è indicato per i pazienti adulti che rischiano di sviluppare le forme severe della malattia e va assunto per cinque giorni ed entro il quinto giorno dall’esito positivo del tampone.

Ad occuparsi della valutazione delle cartelle cliniche dei pazienti saranno i medici ospedalieri(che saranno anche i medici prescrittori) supportati da medici dell’Usca, interfacciandosi con i medici di medicina generale. Quest’ultimi avranno un compito assai importante, saranno loro infatti a segnalare i pazienti e fornire le informazioni cliniche necessarie per fare le necessarie valutazioni.

I gruppi di lavoro opereranno nei reparti di malattie infettive degli ospedali di Caltagirone, Biancavilla e Catania (Garibaldi di Nesima, Policlinico e Cannizzaro). Alla riunione di oggi, che si è tenuta nella sala conferenze dell’ospedale Cannizzaro, hanno preso parte i vertici dell’azienda sanitaria provinciale e delle aziende ospedaliere, i medici di medicina generale e quelli delle Usca (Unità speciali di continuità assistenziale).

Ad aprire l’incontro è stato Filippo Drago, direttore dell’unità di farmacologia clinica e farmacovigilanza del policlinico di Catania. Sono intervenuti, tra gli altri, il presidente dell’Ordine dei medici di Catania, Igo La Mantia, il capo dipartimento attività territoriali dell’Asp, Franco Luca, e il commissario emergenza covid, Pino Liberti.

A margine della riunione si è anche discusso della rimodulazione dei posti letto. Dalla fine di marzo vi sarà una riduzione dei posti covid. Si comincerà dall’ospedale di Biancavilla e dal Policlinico di Catania, per poi proseguire, gradualmente, con gli altri ospedali.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche