Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
sant'elia neurologia coronavirus

ASP e Ospedali

Si tratta di un sancataldese di 60 anni

Nuovo caso di meningite all’Ospedale Sant’Elia di Caltanissetta

Un sancataldese di 60 anni è arrivato al pronto soccorso ieri sera con i classici sintomi della patologia: febbre alta, rigidità nucale e stato di agitazione. Dagli esami del liquor sarebbe risultato che si tratta di meningite di tipo batterico, più grave rispetto a quella virale.

Tempo di lettura: 1 minuto

CALTANISSETTA. Nuovo caso di meningite e al pronto soccorso del Sant’Elia. Si tratta di un sancataldese di 60 anni arrivato in ospedale ieri sera con i classici sintomi della patologia: febbre alta, rigidità nucale e stato di agitazione. Dagli esami del liquor sarebbe risultato che si tratta di meningite di tipo batterico, più grave rispetto a quella virale.

I sanitari hanno attivato tutte le disposizioni inerenti la profilassi sia su coloro che erano presenti al reparto di emergenza che sui familiari. L’uomo è in prognosi riservata e sarà ricoverato al reparto di Malattie Infettive.

L’ultimo caso si era registrato il 22 dicembre quando in ospedale finì un 70enne di Santa Caterina con gli stessi sintomi. L’uomo poi era stato dimesso in buone condizioni.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati