Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Veterinaria

Operazione di Asp e Nas

Carne in cattivo stato, sequestro al mercato Capo di Palermo

Operazione del dipartimento di prevenzione veterinaria dell'Asp e dei Nas. Denunciato il titolare della macelleria.

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. Sessanta chilogrammi di carne in cattivo stato di conservazione e “insudiciata” sono stati sequestrati questa mattina nel mercato del Capo di Palermo. Era messa in vendita all’interno di una macelleria priva di ogni autorizzazione sanitaria ed amministrativa.

È il risultato di un’operazione congiunta condotta dal Dipartimento di Prevenzione Veterinaria dell’Asp di Palermo e dai Carabinieri del Nas. Scoperta anche la manomissione del contatore elettrico ed il furto di energia.

La carne sequestrata era non tracciata e proveniente da macellazione clandestina. L’operazione, che rientra nell’ambito delle attività di controllo ordinario del territorio, ha visto, tra l’altro, coinvolti 8 operatori dell’Azienda sanitaria provinciale: 4 veterinari ed altrettanti tecnici della prevenzione.

Il titolare della macelleria è stato denunciato alle autorità giudiziarie e l’esercizio posto sotto sequestro.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati