ASP e Ospedali

L'iniziativa del Nursind

Carenza di personale all’Asp di Catania: infermieri in catene per protesta

Una cinquantina gli operatori sanitari presenti al presidio per portare avanti una protesta che dura ormai da due anni e vede il personale in stato di agitazione.

Tempo di lettura: 1 minuto

Infermieri in catene oggi a Catania davanti alla sede dell’Asp per protestare contro la grave carenza di personale e i disagi organizzativi in tutta la provincia. «Il sit- in di protesta è stato molto partecipato- dice Salvo Vaccaro, segretario territoriale del Nursind Catania– Operatori sanitari e cittadini stanchi delle promesse continuano la protesta per rivendicare migliori condizioni di lavoro e servizi sanitari nel territorio adeguati. Simbolicamente ci siamo incatenati per sensibilizzare ancora una volta la Direzione strategica dell’Asp. Noi non molleremo, se non ci saranno risposte concrete, continueremo a protestare».

Una cinquantina gli operatori sanitari presenti al presidio per portare avanti una protesta che dura ormai da due anni e vede il personale in stato di agitazione. Secondo i numeri forniti dal Nursind mancano oltre 200 infermieri e 150 operatori socio sanitari nelle strutture sanitarie provinciali per garantire un’assistenza ottimale e sicura ai pazienti. Ecco il servizio video con le interviste allo stesso Salvo Vaccaro e a Francesco Di Masi (segretario aziendale del Nursind all’Asp di Catania).

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche