Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
corso cefpas

Dal palazzo

La direttiva

Carenza di organico nella Sanità siciliana, arriva il via libera alla stipula di altri contratti annuali

La direttiva dell'assessorato alla Salute per garantire i livelli essenziali di assistenza in attesa dell'entrata in vigore della nuova rete ospedaliera.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO.  L’assessorato alla Salute dà il via libera alla stipula di altri contratti annuali per fronteggiare la carenza di organico nella Sanità siciliana.

Lo prevede una direttiva dell’8 novembre (clicca qui), firmata dall’assessore Ruggero Razza e dal dirigente generale Mario La Rocca (rispettivamente a destra e sinistra nella foto) ed inviata ai vertici di Asp, ospedali, Policlinici e dell’Irccs Bonino Pulejo,

La nuova rete ospedaliera approvata dalla giunta regionale a settembre, infatti, è ancora in attesa del via libera da Roma. Ebbene, nelle more della successiva rimodulazione degli atti aziendali e delle dotazioni organiche, si potrà continuare a fare ricorso a contratti a tempo determinato di un anno (termine che ora scade a novembre del 2019) per le figure del comparto e della dirigenza.

Condizione essenziale, tuttavia, è che quei contratti sia motivati da esigenze assistenziali e dal mantenimento dei LEA oltre che da altri parametri citati nella direttiva.

Il COMMENTO DEL NURSIND

Salvo Vaccaro, vicesegretario nazionale del Nursind, chiede adesso che «le assunzioni vengano fatte attingendo dalle graduatorie esistenti o trasformando i posti a partita Iva in tempo determinato. Consideriamo queste circolari un primo passo avanti che tenta di risolvere la questione delle false partite iva. Adesso le aziende trasformino quei posti per dare dignità al lavoro e ai lavoratori».

Il Nursind da tempo ha avviato una battaglia contro il ricorso anomalo alle partita Iva nella Sanità siciliana. Il sindacato ha presentato un esposto e l’Ispettorato al lavoro aveva predisposto controlli negli ospedali. «Adesso la decisione dell’assessorato consentirà di stabilizzare e migliorare la posizione di tantissimi lavoratori», sottolinea Vaccaro.

nursind congresso

Salvo Vaccaro (Nursind)

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati