Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
ibla soccorritori 118 Ortigia precari livelli occupazionali cda seus snami seus contratto lettera ambulanza medicalizzata sottiletta affogata

Emergenza urgenza

Tragedia sfiorata

Caltanissetta, bimbo di 1 anno rischia di soffocare con un’albicocca: salvato dai soccorritori del 118

Tragedia sfiorata, ora è ricoverato al Sant'Elia e sta meglio.

Tempo di lettura: 1 minuto

CALTANISSETTA. Tragedia sfiorata ieri pomeriggio a Caltanissetta dove un bimbo di appena 1 anno ha rischiato di morire per asfissia per colpa di un’albicocca. Il piccolo, che era in braccio al padre su una strada cittadina, stava mangiando un’albicocca. Ad un tratto però un pezzo di frutta è rimasto incastrato in gola.

Subito il bimbo è diventato cianotico e sono cominciati i classici sintomi dell’asfissia. Il padre terrorizzato ha contattato il 118. Gli operatori sono arrivati poco dopo sul posto e, con poche manovre, sono riusciti a disostruire le vie aeree del piccolino che finalmente, dopo qualche minuto, è riuscito nuovamente a respirare.

Ma i minuti trascorsi con il corpo estraneo in gola sono stati tanti e per questo gli operatori hanno trasportato il bimbo al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Elia. Qui è stato disposto il trasferimento al reparto di Pediatria. Attualmente il bimbo è ricoverato e le sue condizioni non desterebbero particolari preoccupazioni.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati