Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

La commissione Sanità approva l'emendamento di Ioppolo

Calatino, salvi i reparti di Chirurgia e Medicina di Caltagirone e Militello

La commissione Sanità dell'Ars approva un emendamento di Ioppolo. Erano stati messi a rischio ridimensionamento da un atto dell'Asp 3 che ne prevedeva l'accorpamento.

Tempo di lettura: 1 minuto

CATANIA. «Il mantenimento dei due reparti, con i rispettivi primari determina la condizione per l’ulteriore potenziamento. Era necessario non solo per la notevole distanza tra i due ospedali, ma anche in relazione ai risultati conseguiti nell’ultimo triennio, sia in termini quantitativi che qualitativi degli interventi eseguiti».

Lo ha dichiarato il deputato regionale Gino Ioppolo in merito all’accoglimento, da parte della commissione Sanità dell’Ars, dell’emendamento presentato da lui stesso (vicepresidente), con il quale si determina il mantenimento dei reparti di Chirurgia generale e Medicina degli ospedali di Caltagirone e Militello.

Gli stessi reparti erano stati messi a rischio ridimensionamento da un atto dell’Asp 3 che prevedeva l’accorpamento. Il voto favorevole della commissione Sanità è stato unanime.

«L’approvazione unanime dell’emendamento Ioppolo- afferma il deputato regionale Nello Musumeci- rende giustizia all’operatività delle due strutture, ma anche alle esigenze che emergono da quel bacino territoriale».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati