Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

Non era il latitante

Bonino Pulejo, blitz alla ricerca del boss Messina Denaro: test del dna a un paziente

Dopo i controlli, l'esito: non si tratta del latitante.

Tempo di lettura: 1 minuto

MESSINA. L’indiscrezione pubblicata da Messina Today (leggi qui il link) ha del clamoroso: il blitz di ieri delle Forze dell’ordine nella sede dell’Irccs Bonino Pulejo è stato alla ricerca del boss latitante Matteo Messina Denaro.

Le perquisizioni dei militari, infatti, non erano riconducibili all’attività amministrativa del Centro Neurolesi, bensì alla ricerca di un uomo di Castelvetrano ricoverato a Messina per la riabilitazione in seguito a un ictus.

Secondo questa ricostruzione, l’uomo sarebbe stato sottoposto al test del Dna, rispetto a cui si attenderebbe l’esito.

Aggiornamento: il paziente non è Matteo Messina Denaro

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati