emergenza-urgenza

Bimbo di Terrasini salvato dal 118: lettera di encomio del presidente della Seus ai due autisti- soccorritori

6 Luglio 2016

Il ringraziamento di Gaetano Montalbano: «Ancora una volta gli operatori dell'emergenza- urgenza siciliana hanno dato dimostrazione della propria notevole professionalità, con un intervento tempestivo e ben coordinato che ha visto coinvolti con successo la Centrale operativa ed i nostri operatori».

 

di

PALERMO. «Ancora una volta gli operatori dell’emergenza- urgenza siciliana hanno dato dimostrazione di grande professionalità, con un intervento tempestivo e ben coordinato che ha visto coinvolti con successo la Centrale operativa ed i nostri autisti- soccorritori».

Lo afferma Gaetano Montalbano, presidente del Consiglio di gestione della Seus, commentando il salvataggio da parte del 118 di un bimbo di Terrasini, che versava in gravi condizioni di salute mentre si trovava in auto con la madre.

Come riportato da alcuni organi di stampa, dalla Centrale operativa del 118 di Palermo l’infermiere Marcello D’Aleo ha fornito la prima assistenza a distanza, e nel giro di pochi minuti è giunta sul posto un’ambulanza dalla postazione di Partinico con a bordo gli autisti- soccorritori della Seus, Antonio Ferraguto ed Antonino Speciale, i quali hanno effettuato con successo le manovre per permettere al piccolo di ricominciare a respirare.

E ai due autisti- soccorritori Montalbano ha inviato una lettera di encomio per manifestare il ringraziamento suo personale e dell’intera Seus: «Sono orgoglioso di potere contare su operatori così preparati, che svolgono il proprio lavoro con passione e spirito di sacrificio, dando lustro alla nostra Azienda e garantendo soccorsi tempestivi ed altamente qualificati», ha sottolineato il presidente del Consiglio di gestione della Seus.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV