Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Dal palazzo

«Con il Punto nascite si poteva evitare?»

Bimbo cingalese morto a Lipari, interrogazione del senatore Campanella

Lo scorso 17 febbraio una donna perse il bambino a causa del distacco della placenta. Il senatore chiede al ministro Lorenzin: «Con il Punto nascite operativo questa tragedia si poteva evitare?».

Tempo di lettura: 1 minuto

MESSINA. «Il diritto alla salute dei siciliani è stato svenduto dal governo Renzi in barba ai principi costituzionali». Così il senatore Francesco Campanella (nella foto) commenta l’interrogazione presentata stamattina in Senato per sapere dal Ministro Lorenzin cosa è accaduto lo scorso 17 febbraio a Lipari, quando una donna cingalese ha perso il proprio bambino a causa di un distacco di placenta.

«Quello dei punti nascita – aggiunge Campanella – è un tema troppo delicato per essere affrontato calcolatrice alla mano. I numeri nulla dicono delle persone, delle difficoltà, delle paure che precedono la nascita di un figlio. Della sicurezza per la mamma e per il futuro bambino».

«Per questo motivo chiedo al ministro Beatrice Lorenzin cosa intenda fare per garantire la sicurezza di un’intera comunità. Ha verificato in che modo e con quali mezzi le famiglie più indigenti affrontano i trasferimenti dalle Eolie verso l’ospedale di Milazzo? Con un punto nascite operativo a Lipari si sarebbe potuto evitare il peggio per la donna cingalese e il suo bambino? È vero che i tempi d’attesa per l’arrivo dell’elisoccorso nel pomeriggio del 17 febbraio sono stati considerevolmente lunghi?».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati